Primiero ex3me.

Il gruppo è numeroso, le gambe sono calde e l’attesa quasi finita per l’inizio dell’edizione n° 3 della primiero ex3me. Il sole caldo e l’aria frizzante di settembre mettono il gruppo di buon umore, ma ora i pensieri non possono divagare.

3,2,1, la pistola spara, i pedali iniziano a girare e le ruote lisciano il breve tratto di strada asfaltata; pochi metri e la ghiaia polverosa diverrà il pane per i biker che salgono verso quota 2200m dell’Alpe Togola: 800 metri di dislivello da percorrere, pochi momenti di respiro, fiato grosso, ruote che mordono sassi, fango, foglie, quadricipiti che prendono fuoco, polpacci che si induriscono ma la volontà è padrona; in quota il compagno aspetta e non si può cedere alla fatica.

Ultimo sforzo, un passaggio di consegne e quegli 800 metri di salita si trasformano in un lancio a rotta di collo a valle, terra, radici, paraboliche, salti, curve e controcurve, le braccia dolgono, i secondi corrono ma sono preziosi: la gara non è finita, in centro al paese una persona in pantaloncini corti, maglietta e scarpe da trail volge il suo sguardo a ovest, e vede arrivare il suo compagno downhiller.

Altro cambio, ora la direzione da percorrere è a est, dall’altra parte della valle del Cismon: prima il prato, poi il bosco ed infine verso il Colverde, ultimo avamposto prima di avventurarsi verso la bianca roccia dolomitica delle pale di San Martino; 600 m di salita molto corribili, un traverso con vari saliscendi, sentieri di montagna e poi giù di nuovo verso il centro paese dove il cronometro si ferma, le fatiche si assopiscono e l’euforia lievita; panorami mozzafiato, battiti che rimbombano nelle orecchie, passi silenziosi nel fondo vellutato del bosco o scricchiolii tra i ciotoli di pietra calcarea.

Questo e molto altro per l’edizione n° 3 della Primiero ex3me, in programma il 9 luglio 2017 a San Martino di Castrozza.

Non dimentichino i temerari che possono avventurarsi in solitaria.

Vi aspettiamo!